punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2013 - I lavori realizzati dalle scuole

"Tutti Diversi... Tutti Protagonisti" - Concorso multidisciplinare riservato alle scuole piemontesi di ogni ordine e grado

11/9/2014 Torino Città Camminabile per tutti

Nell’ambito di “Mobility Week”, Settimana Europea della Mobilità Sostenibile promossa dalla Commissione Europea e dalla Città di Torino, l’ATS “Città Camminabile” di cui CPD fa parte organizza il 16 e il 17 settembre due momenti utili per riflettere e condividere esperienze e significati.

9/9/2014 Zero glutine, ma non zero barriere!

A quanto pare nemmeno in una manifestazione di impegno sociale e di sensibilizzazione sanitaria, come “Zero Glutine”, primo evento dedicato alla celiachia nel Centro-Sud d’Italia, svoltosi nei giorni scorsi a Chieti, si è pensato che le persone con disabilità motoria in carrozzina potessero essere interessate, a giudicare almeno da quanto segnala, in termini di barriere e accessibilità, l’Associazione Carrozzina Determinate Abruzzo.

1/9/2014 Tutte le novità sulla semplificazione amministrativa

Il decreto legge 90/2014 che contiene importanti disposizioni in materia di semplificazione amministrativa è stato convertito definitivamente dalla legge 11 agosto 2014, n. 114. In sede di conversione sono state inserite ulteriori rilevanti novità con un impatto positivo nei procedimenti di riconoscimento e di conferma dello status di invalidità e di handicap e dei relativi benefici.

27/8/2014 Il "Dopo di noi": quelle proposte di legge pericolose

CPD condivide e diffonde quanto elaborato in merito da CSA e invita tutti a PARTECIPARE ALLA RACCOLTA DI FIRME lanciata da Utim sul sito Change.org

27/8/2014 Summer School al Castello di Rivoli

Cultura per tutti: dalla teoria alla pratica. A cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea due giornate di formazione 11 e 12 Settembre 2014 dalle ore 10 alle ore 17.

Nuovi orari controlli reperibilità mutua

25/1/2010

Immagine: Nuovi orari controlli reperibilità mutua

Con una conferenza a Palazzo Vidoni, tenutasi il 30 ottobre 2009, il Ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta annuncia l'allargamento delle fasce orarie di reperibilità dei dipendenti pubblici in malattia.

Gli orari sono confermati nelle 4 ore canoniche.

La mattina il nuovo orario sarà dalle 9 alle 13 (e non più dalle 10 alle 12), mentre nel pomeriggio si dovrà rispettare la fascia oraria che va dalle 15 alle 18 (e non più dalle 17 alle 19).

 

Sono esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità i dipendenti per i quali l’assenza è

etiologicamente riconducibile ad una delle seguenti circostanze:

     

Sono altresì esclusi i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il

periodo di prognosi indicato nel certificato.

 

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

"L'Amore vola"

Amore e sessualità: non c'è un modo!

Il docufilm realizzato da ADN, con la regia di Paolo Severini, all’interno del progetto “Amare ed essere amati: un diritto di tutti” (nell'ambito del Bando Regionale sulla Cultura di Parità), che racconta senza alcuna pretesa le vite reali e le esperienze di madri, di donne, mariti, padri e uomini la cui vita è cambiata all’improvviso in seguito ad eventi traumatici e invalidanti.

Vai al trailer e alla locandina

Leggi il comunicato stampa.

 

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.

10/6/2014 L'accarezzatrice, storia di un'assistente sessuale

Intervista alla scrittrice Giorgia Wurth: “Questo libro è diventato come un figlio, una missione per me. Sogno che se ne parli il più possibile.