punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

13/10/2017 Land(E)Scape the disabilities: Un paesaggio per Tutti

19 Ottobre 2017, Foro Boario di Nizza Monferrato, Piazza Giuseppe Garibaldi 40.

L’accessibilità nei siti UNESCO, esperienze e buone pratiche a confronto.

 

13/10/2017 La spesa accompagnata

Assistenza della spesa per persone in necessità anche temporanea: ipovedenti, persone con difficoltà di deambulazione, genitori con passeggino.

Il servizio è disponibile presso l’ipercoop di Torino in via Livorno, 51, martedì dalle 10.00 alle 12.00 e giovedì dalle 14.30 alle 16.30

 

13/10/2017 Ottobre mese della lotta all'afasia

Al via il programma che la Fondazione Carlo Molo con il patrocinio della Città di Torino organizza in occasione della Giornata Nazionale dell’Afasia.

Il 14-15-16 ottobre la Mole si illuminerà con la scritta “L’afasia ti lascia senza parole”

13/10/2017 Non fare il gradino! Monferrato per Tutti

Progetto dedicato a Paolo Osiride Ferrero. Verrà presentato il 22 ottobre 2017 alle ore 21.00, presso il Teatro Municipale di Casale Monferrato, in apertura del concerto “Sconfinando”, di e con Giorgio Conte che chiuderà la tre giorni del Festival del Turismo Responsabile di IT.A.CÀ Monferrato.


13/10/2017 Wetaxi e UICI per migliorare la mobilità

Taxi condiviso, Wetaxi e UICI insieme per facilitare gli spostamenti di ciechi e ipovedenti. L’app della start-up torinese ora si può usare con i comandi vocali e avverte il tassista della disabilità del cliente.

Protocollo d'intesa tra CPD e UICI

6/10/2017

Immagine: Protocollo d'intesa tra CPD e UICI

Martedì 10 ottobre 2017 alle ore 11.30, nella Sala Polivalente presso il Centro Servizi per il Volontariato - Vol.To, in via Giolitti 21, si terrà la conferenza stampa che presenterà il protocollo d'intesa tra le due associazioni storicamente attive nel mondo della disabilità e dell'inclusione che, pur operando su terreni diversi, condividono gli stessi ideali e lavorano nella stessa direzione. Per questo hanno deciso di sperimentare una nuova e vitale sinergia, tanto più indispensabile in un momento di crisi, segnato da grande precarietà.

Non è certo la prima volta che le due realtà si incontrano. Anzi, esiste già una storia di battaglie comuni. Ora però sarà sancita da un documento ufficiale, la collaborazione diventa più intensa e fattiva.

Gli obiettivi sono vari e ambiziosi: mobilità, cultura e turismo sono i nodi principali. Le associazioni, pur mantenendo la loro autonomia, lavoreranno insieme, tra l'altro, per migliorare il trasporto pubblico nell'area metropolitana di Torino, da sempre un nodo problematico per le persone con disabilità.

Più in generale, l'intesa prevederà un comune impegno per promuovere la cultura dell'accessibilità, secondo le direttive dell'European Accessibility Act. Un esempio concreto è il progetto “Turismabile”, un fiore all'occhiello piemontese, dedicato al turismo per tutti: le due associazioni intendono incentivare e ampliare questa esperienza.

 

Fonte

Ufficio Stampa CPD

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

CPD è socia aderente di 

 

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.