punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

16/2/2018 Torino: persone con disabilità e lavoro

Il primo sportello che aiuta le persone con disabilità a trovare lavoro si trova in via Giolitti 21 a Torino. Il servizio nasce dalla collaborazione tra il CSV Vol.To e l’agenzia Synergie con lo scopo di realizzare l'inclusione lavorativa delle persone con disabilità.

16/2/2018 "Metti la tua mano" mostra accessibile sulla Via Crucis

“Metti la tua mano”. Sulla via della croce con il cuore e le mani è il titolo della mostra di sculture realizzate da Emilia Pozzo La Ferla e dedicate alla Via Crucis. Curata dall’Associazione Tactile Vision per quanto concerne l’accessibilità, la mostra è ospitata nel Santuario della Consolata di Torino in Via Maria Adelaide 2.

9/2/2018 Legge sul Biotestamento: come funziona

La legge sul Testamento Biologico (L.219/2017) Dat approvata il 14 dicembre 2017, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 16 gennaio 2018, è in vigore dal 31 gennaio 2018.

7/2/2018 Montagna per Tutti

Undici eventi che fanno della montagna delle Valli di Lanzo piattaforma di annullamento delle diversità. L'invito è aperto a persone con disabilità, accompagnatori, famigliari e associazioni.

Per le CIASPOLATE del 18 febbraio e dell'11 marzo prenotati entro il 12 febbraio: AFFRETTATI, POSTI LIMITATI!!!
Per info: 011 19862515 – segreteria@cpdconsulta.it

2/2/2018 Taxi attrezzati a Torino

Oggi, 2 febbraio, è stato indetto su richiesta della Consulta per le Persone in Difficoltà un tavolo di lavoro presso la sede di Via Meucci 4 della Città di Torino, per dibattere circa diversi reclami giunti agli sportelli della CPD, da cittadini con disabilità sulla tariffa fissa richiesta per le auto attrezzate con pedana dalle cooperative taxi della città di Torino.

Manifesto della Cultura Accessibile a Casale Monferrato

2/2/2018

Immagine: Manifesto della Cultura Accessibile a Casale Monferrato

Casale Monferrato sottoscrive il Manifesto della Cultura Accessibile a tutti

Il 31 gennaio 2018,  il Sindaco di Casale Monferrato Titti Palazzetti insieme all’Assessore alla Cultura Daria Carmi e al Segretario Generale Sante Palmieri, hanno presentato alla cittadinanza il dossier di candidatura di Casale Monferrato a Capitale Italiana della Cultura 2020.

Il premio in palio è la possibilità di rappresentare per un anno la nuova offerta culturale e turistica nazionale, realizzando i propri progetti grazie al contributo ministeriale previsto. Casale Monferrato ha messo al centro della sua candidatura numerosi progetti riguardanti eventi e attività volti a creare coesione sociale, integrazione, creatività, innovazione, sviluppo economico e benessere individuale e collettivo.

Durante l’incontro, l’Assessore Carmi ha annunciato la sottoscrizione di Casale Monferrato del Manifesto della Cultura Accessibile a Tutti. Con questa condivisione di obiettivi, la città dà un forte segnale del suo impegno a progettare eventi culturali accessibili per diversi pubblici, provvedendo a identificare e a soddisfare i bisogni espressi dai fruitori, specie laddove vi siano esigenze specifiche collegate a disabilità o difficoltà.

Il Manifesto della Cultura Accessibile a Tutti è stato elaborato dal Tavolo Cultura Accessibile, fondato dalla Consulta per le persone in difficoltà Onlus – CPD e dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, e di cui oggi fanno parte oltre 30 enti. Con questa nuova sottoscrizione, che segue quella già realizzata da Matera Capitale Europea della Cultura 2019, il Manifesto riceve un ulteriore riconoscimento del suo grande valore quale strumento utile per le istituzioni per realizzare eventi for all.

Una delegazione della Città sarà a Roma lunedì 5 febbraio per presentare la candidatura di Casale Monferrato, che concorre a Capitale Italiana della Cultura 2020 insieme alle città finaliste di Agrigento, Bitonto, Macerata, Merano, Nuoro, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso.

Nel dossier sarà inserito anche il Manifesto della Cultura Accessibile a Tutti, un grande successo anche per noi!

Fonte: Ufficio stampa CPD

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.