punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

21/5/2018 Contratto di Governo e Persone con disabilità

Leggendo la bozza del “Contratto per il Governo di Cambiamento” fra Lega e Movimento 5 Stelle, che dovrebbe guidare l’azione del prossimo Esecutivo, concentriamo la nostra attenzione sui passaggi che riguardano la disabilità.

18/5/2018 Qui non trovi barriere, ma solo sorrisi!

Orbassano, sabato 26 maggio, dalle 15.30 alle 18.30 in via Roma, Confesercenti Torino e Provincia e CPD metteranno a disposizione di tutti, carrozzine, maschere oscurate e pedane a uso puramente dimostrativo, per provare in prima persona la disabilità e scoprire da vicino la reale accessibilità dei negozi di Via Roma.

18/5/2018 Visioni fra cielo e terra: Giorgio Barbero & C.

Mostre, visite guidate, incontri e laboratori, diverse sedi dal 23 maggio al 17 giugno 2018 a cura di Tea Taramino e Alessia Panfili di Forme in bilico. Un progetto di Opera Barolo / PARI / Polo delle Arti Relazionali e Irregolari: Palazzo Barolo e Housing Giulia Città di Torino: InGenio Arte Contemporanea, InGenio bottega d’arti e antichi mestieri e Passepartout

18/5/2018 Volontarie e Volontari della CPD

Ieri, 17 maggio 2018, rinfresco con gran parte delle nostre Volontarie e dei nostri Volontari per condividere insieme l'onoreficenza assegnata dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla Consulta per i suoi 30 anni di attività. Un grazie a tutte e a tutti voi!

 

11/5/2018 I servizi di emergenza siano accessibili

Appello delle associazioni al Consiglio europeo, che propone di includere e applicare i requisiti di accessibilità ai servizi di emergenza, attualmente per lo più inaccessibili a molte persone con disabilità. Le organizzazioni: "Chiedere aiuto è un diritto". 

Taxi attrezzati a Torino

2/2/2018

Immagine: Taxi attrezzati a Torino

Oggi, 2 febbraio, è stato indetto su richiesta della Consulta per le Persone in Difficoltà un tavolo di lavoro presso la sede di Via Meucci 4 della Città di Torino, per dibattere circa diversi reclami giunti agli sportelli della CPD, da cittadini con disabilità sulla tariffa fissa richiesta per le auto attrezzate con pedana dalle cooperative taxi della città di Torino. Al tavolo hanno presenziato: l’Assessore al Commercio Alberto Sacco con il suo Dirigente Roberto Mangiardi ed i suoi collaboratori, i rappresentanti delle Centrali Taxi di Torino 5737, 5730 e 9999, Gabriele Piovano - Presidente CPD e Giovanni Ferrero - Direttore della CPD.

Nel corso dell’incontro è stata discussa la problematica relativa all’insoddisfazione delle persone con disabilità nei confronti della tariffa fissa richiesta indipendentemente dalla distanza percorsa. Tale riflessione è stata analizzata anche in vista di un proficuo sviluppo turistico della città di Torino.

La Consulta ha evidenziato la necessità di evitare qualsivoglia differenziazione nella modalità di prenotazione e di tariffa di tale servizio rispetto ai diversi tipi di clientela, pur comprendendo la difficoltà che può emergere dall’abolizione della tariffa stessa e dall’introduzione in tempi brevi di una nuova soluzione. Ciò soprattutto a causa dell’esigua disponibilità di mezzi attrezzati disponibili in città (8 totali di cui 4 operativi giornalmente) che possono garantire un servizio ottimale in questi termini.

In altre città italiane, dove vige il servizio di taxi attrezzati, non vi è l’obbligo di prenotazione ed il pagamento della corsa avviene tramite tassametro. Alcuni esempi sono Milano, Verona, Roma, Brescia e Bologna.

Il Presidente e il Direttore della CPD si sono resi disponibili ad ascoltare le possibili proposte atte a trovare una risoluzione alla problematica precisando che per la Consulta e tutte le persone con disabilità si richiede un servizio nel rispetto delle pari opportunità per tutti, dove oltre a superare l’esistenza della tariffazione fissa venga garantito lo stesso servizio di accoglienza a tutti i tipi di clienti.

Al termine del confronto, il Dott. Mangiardi, Dirigente dell’Area Commercio della città di Torino, ha assicurato di dar voce alla questione nel prossimo incontro con la Commissione Consultiva Tecnica. Tutti i partecipanti si sono impegnati a fissare un nuovo incontro entro fine febbraio.

In questi termini, la Consulta ha richiesto un primo tentativo di risoluzione della problematica entro e non oltre il 1° Marzo 2018. Se tale scadenza non verrà rispettata si vedrà costretta a intraprendere provvedimenti alternativi per raggiungere l’obiettivo. 

Fonte: Ufficio Stampa CPD 

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.