punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

14/9/2018 “Prendersi cura delle persone non autosufficienti”

Verso una alleanza per la tutela della non autosufficienza. Presentazione del manifesto "Prendersi cura delle persone non autosufficienti” Venerdì 21 Settembre 2018 Palazzo Lascaris - Sala Viglione Via Vittorio Alfieri, 15 - Torino Ore 13.30  16.30.

14/9/2018 Spiritual Touch

Festival Internazionale della Spiritualità attraverso il Massaggio la Musica e le Arti. Sabato 22 e domenica 23 settembre alla Cascina La Marchesa, Corso Regina 371, Torino, Parco Carrara "La Pellerina".

14/9/2018 La lingua dei segni agli sportelli dell’Asl

Con l’arrivo del traduttore simultaneo «E-lisir» agli sportelli dell’Asl il Biellese si scopre sempre più attento a chi comunica con il linguaggio dei segni.

14/9/2018 Teatro Stabile di Torino: 1000 abbonamenti gratuiti

Fondazione CRT offre gratuitamente 1.000 abbonamenti per la stagione 2019/19 del Teatro Stabile di Torino per cittadini a basso reddito.

7/9/2018 No alla creazione di nuovi istituti

L’assessorato alla sanità piemontese ha dato parere favorevole alla realizzazione di presidi, a Moncalieri e a Pinerolo, che potranno ospitare IN UN UNICO EDIFICIO, anche 30 PERSONE CON DISABILITA’ grave(BU28 Reg Piem 12/07/2018).

Legge sul Dopo di Noi: progetto di vita personale

29/6/2018

Immagine: Legge sul Dopo di Noi: progetto di vita personale

Ha già due anni la Legge 2 giugno 2016, n 112 contenente le “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive di sostegno familiare”, detta anche “legge del Dopo di noi”, che intende dare una risposta alle famiglie che si preoccupano di cosa sarà dei loro congiunti disabili, una volta che loro non potranno più occuparsene.

LA LEGGE 2 GIUGNO 2016, n 112 – Intento generale della legge è favorire la deistituzionalizzazione delle persone non autosufficienti, al fine di garantire loro una permanenza in ambienti il più possibile prossimi a quello famigliare e domestico. Gli strumenti messi in campo dalla legge si muovono lungo due direttrici principali: la prima, con l’introduzione di sgravi fiscali per forme di trust e donazioni da parte della famiglia al proprio congiunto disabile, e la seconda, con l’istituzione di un fondo statale ad hoc, ripartito nelle varie regioni, ( ), per l’organizzazione di soluzioni alternative agli istituti, come ad esempio, forme di cohousing.

L’APPUNTAMENTO FORMATIVO – Per fare il punto sulla situazione e per chiarire ogni dubbio sulla legge e la sua attuazione, UNIAMO FIMR Onlus offre un’occasione formativa a costo zero dedicata ai malati e ai loro familiari, finalizzata a far conoscere e approfondire tutti gli aspetti della legge sul Dopo di noi.

Il 29 e 30 giugno a Torino gli interessati potranno approfondire l’argomento all’incontro “SOCIAL RARE – Quadro sociale, nuove azioni e proposte per i malati rari”, della durata di 12 ore, che si potrà seguire anche via web.

CASI CONCRETI E DECRETI ATTUATIVI – E’ prevista una modalità di svolgimento fortemente operativa con esperienze concrete che valorizzano il progetto di vita e delle nuove forme di abitare sociale. A questo seguiranno degli approfondimenti con una particolare attenzione sullo stato dell’arte dei decreti attuativi della Legge 151/2015 “Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità”, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183. (15G00164).

APPROFONDIMENTO SUL TRUST – Previsto anche un particolare approfondimento sul Trust, sui vincoli di destinazione e sui fondi speciali a cura del Consiglio Nazionale del Notariato, grazie alla collaborazione maturata nel corso di questo ultimo anno e alla pubblicazione – insieme a 13 associazioni dei consumatori – di una guida per il cittadino dedicata al “Dopo di noi”.

Ci sarà quindi occasione per promuovere una discussione anche sui punti di forza e di debolezza di questi atti di fiducia, attraverso l’approfondimento della tematica e la presentazione di alcuni casi concreti.

COME, DOVE E QUANDO – Il momento formativo si terrà a Torino nei giorni 29 e 30 giugno 2018, presso il Centro Servizi Vol.To – Via Giolitti, 21.

Per chi non potesse essere presente sarà possibile fruire dell’attività formativa anche a distanza tramite un collegamento webinar. Per partecipare all’iniziativa è necessario scaricare il modulo di adesione dal sito della Federazione, compilare e inviare a segreteria@uniamo.org fino al 27 giugno.

La durata è di 12 ore, suddivise in questi argomenti:

– Il progetto di vita della persona con malattia rara e le forme di tutela della persona con disabilità (2h)

– L’accesso ai diritti esigibili in ambito sociale per le persone con malattia rara (2h)

– Le polizze assicurative e altre agevolazioni fiscali per le persone con malattia rara (2h)

– I trust, i vincoli di destinazione, i fondi speciali (3h)

– Il nostro domani: gruppi appartamento, housing sociale, co-housing (3h).

 

Fonte: disabili.com

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.