punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

25/3/2019 Mobilità delle persone con disabilità

Condividiamo con voi questo documento della GTT, Gruppo Torinese Trasporti, indirizzato alle Associazioni, a firma del Disability Manager, Guido Bordone.

22/3/2019 Aspettando “Oltre la vista oltre la s.l.a.”

L'Organizzazione A.S.D. polisportiva U.I.C.I., Unione italiana ciechi e ipovedenti sono liete di presentare  il concerto di sabato 6 aprile 2019 ore 20.30 teatro A.T.C. C.so Dante 14 Torino. Ingresso con offerta libera a favore della ricerca sulla s.l.a. aspettando “oltre la vista oltre la s.l.a.” manifestazione podistica del 1° maggio 2019.

15/3/2019 La mostra Creatività + Genialità = Arte

La mostra Creatività + Genialità = Arte: partecipazione riservata ad autori con disabilità. Il Centro Studi Cultura e Società, nell’ambito del progetto Le diverse … ita (Quando la Disabilità si fa Università di Creatività) promuove la mostra Creatività + Genialità = Arte, prevista dall’8 maggio al 14 giugno a Torino presso la Biblioteca della Regione Piemonte “Umberto Eco”.

8/3/2019 L’8 marzo delle donne e delle ragazze con disabilità

Nella Giornata internazionale della donna il resoconto sul fenomeno della "discriminazione multipla" a discapito delle donne disabili realizzata dalla Federazione Italiana per Superamento dell'Handicap.

8/3/2019 Affetti Clinici: lunedì 8 Aprile 2019 al Teatro Alfieri

Sale l'attesa per lo spettacolo "Affetti Clinici" che dopo il grande successo al Teatro carignano dell'ottobre scorso sarà in scena al Teatro Alfieri lunedì 8 Aprile 2019 al Teatro Alfieri di Torino.

Non arrendersi mai!

9/11/2018

Immagine: Non arrendersi mai!

Il tema del concorso multidisciplinare di quest’anno è: “NON ARRENDERSI MAI”. In un’ottica di autoconoscenza e auto accettazione come base per una relazione matura e creativa con il prossimo, andando oltre le diversità. Una visione sistemica della realtà e delle interrelazioni a tutti i livelli, corpo-mente, pensiero-azione, individuo-società, società-ambiente indirizzata verso la consapevolezza delle proprie forze per superare difficoltà che ognuno di noi si trova ad affrontare. Valorizzare la fiducia nelle potenzialità di crescita e di autorealizzazione del sé nella sua fondamentale libertà, creatività e responsabilità.

Art. 1

Al concorso potranno partecipare le classi di tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado della Regione Piemonte.

Art. 2

I lavori potranno essere in forma letteraria e/o figurativa: componimenti poetici, temi, testimonianze, disegni, vignette, fumetti, batik, collage, plastici, foto, video...

-      Possono partecipare al concorso testi con taglio giornalistico, narrativo, poetico ed elaborati artistici, tenendo conto delle tematiche inerenti la disabilità: difficoltà, problemi di integrazione, barriere architettoniche, rapporto con le infrastrutture, disagi e intolleranze esistenti nella società, ma anche storie dal messaggio positivo, esempi costruttivi e testimonianze d’integrazione.

-      Il concorso prevede quattro categorie: “XS” – Extra Small (scuole dell’infanzia), “S” – Small (scuole primarie), “M” – Medium (scuole secondarie di primo grado) e “L” – Large (scuole secondarie di secondo grado).

 

Art. 3

Il premio per i VINCITORI di ogni categoria del concorso multidisciplinare “Non arrendersi mai” sarà costituito da:

 

•      una targa per ciascuna categoria;

•      un buono acquisto per materiale didattico del valore di € 200,00 (duecento) per ciascuna categoria.

•      una giornata al Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea per tutta la classe con laboratorio guidato

 

INFO E PRENOTAZIONI per i premiati:

Tel. 011/9565213 Fax 011/9565232

educa@castellodirivoli.org

www.castellodirivoli.org/dipartimento-educazione

facebook pagina: Dipartimento Educazione Castello di Rivoli

 

I SECONDI CLASSIFICATI delle categorie “XS” – Extra Small (scuole dell’infanzia), “S” – Small (scuole primarie), “M” – Medium (scuole secondarie di primo grado) e “L” – Large (scuole secondarie di secondo grado) riceveranno:

 

•      Laboratorio di Arte Circense e Laboratorio “Circomotricità” realizzati da Teatrazione:

Laboratorio di arte circence che consiste in 3 appuntamenti da 1 ora, oppure 1 appuntamento di 2,5 ore, presso la sede di TeatrAzionE in via E. Artom 23 a Torino.

Lo stage affronta alcune tecniche circensi di base e prevede: giochi di equilibrio in forma collettiva; giochi di sviluppo di "piramidi"; giocoleria con palline e devil stick; Rolla Bolla ed equilibrismo; trapezio fisso, tessuti aerei e clownerie.

Laboratorio “Circomotricità

Questo laboratorio sarà dedicato agli alunni della scuola dell’infanzia con le stesse modalità indicate sopra

 

•     Una giornata al Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea per tutta la classe con laboratorio guidato

 

Art. 4

La partecipazione al concorso è gratuita.

Art. 5

La giuria, composta da professionisti del settore e da esponenti delle associazioni che operano con le persone con disabilità, esprimerà il proprio giudizio insindacabile e premierà ogni categoria di ogni sezione.

Art. 6

La PREMIAZIONE avverrà MERCOLEDÌ 12 DICEMBRE 2018 presso la sede del Consiglio Regionale del Piemonte in Via Alfieri 15 – Torino.

Per il ritiro dei buoni acquisto i vincitori verranno contattati dalla CPD entro il mese di maggio 2019.

Art. 7

I lavori dovranno essere inviati ENTRO giovedì 15 NOVEMBRE 2018 (farà fede il timbro postale) presso:

 

Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus (CPD)

Via San Marino 10 – 10134 Torino

(si prega di specificare sulla busta il titolo del concorso)

 

Testi letterari: la busta, contenente una copia cartacea ed una digitale del testo, dovrà essere corredata da una scheda tecnica che indichi il titolo e l’occhiello del pezzo, i dati tecnici riguardanti il formato usato per il testo e per le foto, la durata, la classe e la scuola di appartenenza, i nomi di tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione, il nome dei docenti o referenti scolastici che vi hanno contribuito e la sinossi del lavoro presentato.

 

Elaborati di natura figurativa: la busta contenente gli elaborati dovrà essere corredata da una scheda tecnica che indichi il titolo dell’opera, la classe e la scuola di appartenenza, i nomi di tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione, il nome dei docenti o referenti scolastici che vi hanno contribuito e la sinossi del lavoro presentato.

Art. 8

L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità sul contenuto dei lavori presentati. Il materiale inviato non sarà restituito. I diritti di proprietà artistica e letteraria sono riservati alla CPD.

Art. 9

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente Regolamento.

LIBERATORIA: In ottemperanza alla Legge 196/03, i dati trasmessi verranno utilizzati allo scopo di partecipare al concorso e per inviare comunicati stampa.

VIDEO CONCORSO: A breve dal ricevimento del presente regolamento verrà pubblicato online un video inerente al concorso. L’indirizzo web dove poterlo visionare verrà comunicato con una mail a tutte le scuole.

 

Per informazioni

Segreteria Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus

Via San Marino, 10 – 10134 Torino

Tel. 011 19862515 – Fax 011 3187656

e-mail: scuole3dicembre@cpdconsulta.it

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.