punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

18/1/2019 E' nato il bambino operato in utero per spina bifida

È nato all’IRCCS Ospedale San Raffaele il bimbo che appena qualche mese fa, quando si trovava ancora in utero alla 22esima settimana di gravidanza, era stato sottoposto ad un intervento di correzione micro-neurochirurgica completa della spina bifida mediante una tecnica innovativa.

18/1/2019 Para ice Hockey a Torino

Para ice Hockey, VIII torneo Internazionale di Torino, dal 21 al 26 gennaio presso il palaghiaccio Tazzoli, via Sanremo 67, Torino.

11/1/2019 Legge 13/89: ritardi nella liquidazione dei contributi

LEGGE 13/89: scandaloso ritardo nella liquidazione dei contributi! Invitiamo i cittadini con disabilità residenti in Piemonte, che sono in attesa di ricevere il contributo per domande presentate negli anni 2011, 2012, 2013, di darne comunicazione alla CPD.

11/1/2019 Convegno

Diritti in Movimento. Convegno Protagonista della tua vita fino alla fine. Conoscere per scegliere. Tutela Giuridica, Patrimoniale e Socio-assistenziale. 22 Gennaio 2019 RSA Carlo Alberto, Corso Casale 56, Torino. Dalle ore 16.30.

11/1/2019 Nuovi importi invalidità e limiti reddito 2019

Quanto spetta nel 2019 ai cittadini che hanno diritto all’invalidità civile, all’accompagnamento, alla pensione per i ciechi e i sordi, all’assegno sociale, all’indennità di frequenza e a tutte le altre prestazioni legate all’invalidità? Nell'articolo tutte le cifre.

Non arrendersi mai!

9/11/2018

Immagine: Non arrendersi mai!

Il tema del concorso multidisciplinare di quest’anno è: “NON ARRENDERSI MAI”. In un’ottica di autoconoscenza e auto accettazione come base per una relazione matura e creativa con il prossimo, andando oltre le diversità. Una visione sistemica della realtà e delle interrelazioni a tutti i livelli, corpo-mente, pensiero-azione, individuo-società, società-ambiente indirizzata verso la consapevolezza delle proprie forze per superare difficoltà che ognuno di noi si trova ad affrontare. Valorizzare la fiducia nelle potenzialità di crescita e di autorealizzazione del sé nella sua fondamentale libertà, creatività e responsabilità.

Art. 1

Al concorso potranno partecipare le classi di tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado della Regione Piemonte.

Art. 2

I lavori potranno essere in forma letteraria e/o figurativa: componimenti poetici, temi, testimonianze, disegni, vignette, fumetti, batik, collage, plastici, foto, video...

-      Possono partecipare al concorso testi con taglio giornalistico, narrativo, poetico ed elaborati artistici, tenendo conto delle tematiche inerenti la disabilità: difficoltà, problemi di integrazione, barriere architettoniche, rapporto con le infrastrutture, disagi e intolleranze esistenti nella società, ma anche storie dal messaggio positivo, esempi costruttivi e testimonianze d’integrazione.

-      Il concorso prevede quattro categorie: “XS” – Extra Small (scuole dell’infanzia), “S” – Small (scuole primarie), “M” – Medium (scuole secondarie di primo grado) e “L” – Large (scuole secondarie di secondo grado).

 

Art. 3

Il premio per i VINCITORI di ogni categoria del concorso multidisciplinare “Non arrendersi mai” sarà costituito da:

 

•      una targa per ciascuna categoria;

•      un buono acquisto per materiale didattico del valore di € 200,00 (duecento) per ciascuna categoria.

•      una giornata al Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea per tutta la classe con laboratorio guidato

 

INFO E PRENOTAZIONI per i premiati:

Tel. 011/9565213 Fax 011/9565232

educa@castellodirivoli.org

www.castellodirivoli.org/dipartimento-educazione

facebook pagina: Dipartimento Educazione Castello di Rivoli

 

I SECONDI CLASSIFICATI delle categorie “XS” – Extra Small (scuole dell’infanzia), “S” – Small (scuole primarie), “M” – Medium (scuole secondarie di primo grado) e “L” – Large (scuole secondarie di secondo grado) riceveranno:

 

•      Laboratorio di Arte Circense e Laboratorio “Circomotricità” realizzati da Teatrazione:

Laboratorio di arte circence che consiste in 3 appuntamenti da 1 ora, oppure 1 appuntamento di 2,5 ore, presso la sede di TeatrAzionE in via E. Artom 23 a Torino.

Lo stage affronta alcune tecniche circensi di base e prevede: giochi di equilibrio in forma collettiva; giochi di sviluppo di "piramidi"; giocoleria con palline e devil stick; Rolla Bolla ed equilibrismo; trapezio fisso, tessuti aerei e clownerie.

Laboratorio “Circomotricità

Questo laboratorio sarà dedicato agli alunni della scuola dell’infanzia con le stesse modalità indicate sopra

 

•     Una giornata al Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea per tutta la classe con laboratorio guidato

 

Art. 4

La partecipazione al concorso è gratuita.

Art. 5

La giuria, composta da professionisti del settore e da esponenti delle associazioni che operano con le persone con disabilità, esprimerà il proprio giudizio insindacabile e premierà ogni categoria di ogni sezione.

Art. 6

La PREMIAZIONE avverrà MERCOLEDÌ 12 DICEMBRE 2018 presso la sede del Consiglio Regionale del Piemonte in Via Alfieri 15 – Torino.

Per il ritiro dei buoni acquisto i vincitori verranno contattati dalla CPD entro il mese di maggio 2019.

Art. 7

I lavori dovranno essere inviati ENTRO giovedì 15 NOVEMBRE 2018 (farà fede il timbro postale) presso:

 

Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus (CPD)

Via San Marino 10 – 10134 Torino

(si prega di specificare sulla busta il titolo del concorso)

 

Testi letterari: la busta, contenente una copia cartacea ed una digitale del testo, dovrà essere corredata da una scheda tecnica che indichi il titolo e l’occhiello del pezzo, i dati tecnici riguardanti il formato usato per il testo e per le foto, la durata, la classe e la scuola di appartenenza, i nomi di tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione, il nome dei docenti o referenti scolastici che vi hanno contribuito e la sinossi del lavoro presentato.

 

Elaborati di natura figurativa: la busta contenente gli elaborati dovrà essere corredata da una scheda tecnica che indichi il titolo dell’opera, la classe e la scuola di appartenenza, i nomi di tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione, il nome dei docenti o referenti scolastici che vi hanno contribuito e la sinossi del lavoro presentato.

Art. 8

L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità sul contenuto dei lavori presentati. Il materiale inviato non sarà restituito. I diritti di proprietà artistica e letteraria sono riservati alla CPD.

Art. 9

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente Regolamento.

LIBERATORIA: In ottemperanza alla Legge 196/03, i dati trasmessi verranno utilizzati allo scopo di partecipare al concorso e per inviare comunicati stampa.

VIDEO CONCORSO: A breve dal ricevimento del presente regolamento verrà pubblicato online un video inerente al concorso. L’indirizzo web dove poterlo visionare verrà comunicato con una mail a tutte le scuole.

 

Per informazioni

Segreteria Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus

Via San Marino, 10 – 10134 Torino

Tel. 011 19862515 – Fax 011 3187656

e-mail: scuole3dicembre@cpdconsulta.it

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.