punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

20/2/2019 Al via un programma di eventi sull’autismo

Dal prossimo mese di marzo, e fino alla fine di giugno, sarà attivo presso il bistrot BiStrani un programma di eventi che avranno l'obiettivo di offrire un approfondimento su numerosi argomenti relativi all'autismo con incontri, laboratori, momenti conviviali. Il primo incontro martedì 5 marzo.

20/2/2019 CORTOMETRAGGI: I miei primi passi

Questo week end arriva a Torino il seminario CORTOMETRAGGI: i miei primi passi della Compagnia teatrale il David, punto di riferimento per l’arte sorda. L’appuntamento è sabato 23 febbraio alle 15:45 all’Antico Teatro in corso Unione Sovietica 220/D.

15/2/2019 ATC: aperte le domande per il fondo sociale regionale

Da lunedì 18 febbraio fino a martedì 30 aprile presso gli sportelli attrezzati da Atc in via Arquata 2/a-b sarà possibile accedere al Fondo Sociale Regionale dell’anno 2018 per coloro che vivono in una casa popolare e si trovano in una situazione di morosità incolpevole.  

15/2/2019 Avigliana supera le barriere architettoniche

Mercoledì 20 febbraio 2019 alle ore 18.30 verrà presentato in conferenza stampa il progetto “Avigliana for all” attivato dal comune di Comune di Avigliana in collaborazione con la Consulta per Persone in difficoltà. L’appuntamento si terrà presso la sala del Consiglio comunale in piazza Conte Rosso 7, 10051 Avigliana. L’incontro è aperto a tutti i cittadini interessati, alle associazione del territorio e ai giornalisti.

8/2/2019 PROROGA per DOMANDE ASSUNZIONE PERSONE CON DISABILITA'

AVVISO IMPORTANTE: PROROGA PRESENTAZIONE DOMANDE ASSUNZIONE PERSONE CON DISABILITA’ BANDO CITTA’ DI TORINO. 

Risultato ottenuto. Anche a seguito delle sollecitazioni inviate dalla CPD al Direttore dell’Agenzia Piemonte 

Convegno "La Medicina Fisica e Riabilitativa"

30/11/2018

Immagine: Convegno "La Medicina Fisica e Riabilitativa"

“La Medicina Fisica e Riabilitativa: 60 anni d’impegno per la cura delle persone con disabilità”. 

Il 3 Dicembre, si svolgeranno a Torino le Celebrazioni per il 60° Anniversario della Fondazione  della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa (SIMFER), in occasione della “Giornata Internazionale delle persone con disabilità”, con il diretto coinvolgimento della CPD e di tutte le Associazioni impegnate, a livello nazionale e locale, in politiche mirate all’inclusione sociale delle persone con differenti disabilità.

La scelta di Torino non è casuale.  A Torino, il 6 Dicembre del 1958, nasce la SIMFER e sempre a Torino, nel 1965, nasce la rivista “Europa Medico Physica”, edita dalla Casa Editrice Minerva Medica di Torino, ora “European Journal of Physical and Rehabilitation Medicine”, a tutt’oggi giornale ufficiale della SIMFER.

Verranno trattati temi di rilevante importanza per il recupero delle persone con disabilità conseguenti ad ictus, coma o lesione midollare, come l’impiego di esoscheletri robotizzati. Questi sistemi sono diventati sempre più performanti sia a livello strutturale (leggerezza) che informatico (velocità di elaborazione delle informazioni) e permettono alla persona di raggiungere livelli di autonomia che fino a qualche anno fa non erano minimamente ipotizzabili.

Solo oggi, infatti, possiamo parlare di “robotic embodiment”, perché il robot non sostituisce, ma implementa e integra la persona, facendola diventate un tutt’uno con la macchina. In questo modo il paziente riesce a camminare, salire o scendere le scale, in completa autonomia.

Sarà anche l’occasione per ricordare i Padri Fondatori e tutti quei fisiatri che hanno lasciato un segno nel mondo della Riabilitazione, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità.

Uno spazio sarà dedicato alla formazione dello Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa e delle professioni sanitarie che compongono il team riabilitativo (fisioterapisti, logopedisti, terapisti occupazionali) con al centro la persona con disabilità e la sua famiglia. 

Sarà anche ricordato il ruolo e il costante impegno della SIMFER per la crescita della Medicina Fisica e Riabilitativa a livello internazionale, impegno riconosciuto dagli altri Stati che spesso hanno attribuito agli italiani importanti cariche istituzionali.

E soprattutto sarà posto l’accento sul vero motivo di queste celebrazioni: il riconoscimento dei diritti delle persone con disabilità e la garanzia che vengano sempre utilizzate le terapie più efficaci e di eccellenza nel recupero individuale della persona.

Per questo motivo la giornata terminerà con una tavola rotonda che affronterà il tema della “sostenibilità” dei sistemi avanzati e di eccellenza in riabilitazione, grazie alla partecipazione dei clinici, delle Associazioni e dei decisori istituzionali.

Non possiamo nasconderci che soprattutto le soluzioni innovative hanno ancora oggi costi elevati, che però spesso dipendono dalla loro scarsa diffusione all’interno delle nostre strutture riabilitative e nella attività della vita quotidiana.

 

Programma completo

 

Fonte: SIMFER - Regione Piemonte e Valle d’Aosta

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.