punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

17/5/2019 Arcivescovo di Torino e mondo della disabilità

Santa Messa, lunedì 27 maggio 2019 ore 16.30 presso la Chiesa Grande, Piccola Casa della Provvidenza -  Cottolengo, Via San pietro in Vincoli 2, Torino.

 

10/5/2019 Fish Piemonte, incontro e confronto per le elezioni

L'incontro si terrà il 21 Maggio 2019 dalle ore 18.00 alle ore 21.00 presso L'Educatorio della Provvidenza Sala Arancio Corso Trento 13, Torino

3/5/2019 Basta poco! Donate il 5x 1000 alla CPD!

Basta poco per fare molto! Dona il 5x1000 alla Consulta per le Persone in Difficoltà al CF 97527910018.

3/5/2019 Corso di Formazione Normativa

Martedì 21 e Mercoledì 22 Maggio presso il Centro Servizi per il Volontariato Vol.To. in via Giolitti 21, Torino.

Formatore sarà il dott. Carlo Giacobini direttore responsabile di HandyLex.org, direttore editoriale di Superando.it, responsabile uff stampa FISH, del Centro documentazione legislativa UILDM e di IURA (Agenzia per i diritti delle persone con disabilità – UICI).

2/5/2019 Io per Lei. In piazza con UILDM e Telethon

"Io per lei” è un invito alla mobilitazione collettiva, una richiesta d’impegno talmente alta e forte da non lasciare indifferente nessuno, donne e uomini. Scegliere di sostenere Fondazione Telethon e UILDM con i Cuori di biscotto vuol dire compiere un atto di vera solidarietà verso le mamme “rare”.

il 4 e 5 Maggio in più di 1600 piazze i volontari UILDM e Fodazione Telethon ti aspettano al fianco delle mamme che lottano contro le malattie gentiche rare.

Giornata Mondiale dei Sordi il 26 settembre a Torino

25/9/2009

Immagine: Giornata Mondiale dei Sordi il 26 settembre a Torino

Circa il 12% della popolazione italiana (più o meno 8 milioni di persone) è affetta da disturbi uditivi, sono più di mezzo milione gli adulti con sordita' grave invalidante e oltre mille i bambini che nascono ogni anno con sordità congenita e, quindi, tale da ostacolare gravemente lo sviluppo e l'uso del linguaggio, l'integrazione nella scuola e nella società.  A livello mondiale i numeri non cambiano perché la sordità colpisce circa il 10% della popolazione.

Ogni anno, per rendere ''visibile'' una realtà poco conosciuta, viene organizzata la Giornata Mondiale dei Sordi e, come nelle precedenti edizioni, l'evento cade l'ultimo sabato di Settembre. La manifestazione ha inizio contemporaneamente in diversi paesi d'Europa e dura dalle 14:00 alle 15.00. Durante questo intervallo di tempo ogni persona che partecipa deve indossare una t-shirt nera con le maniche lunghe, che rappresenta la commemorazione dei sordi pionieri del passato, e deve tenere in mano una candela accesa come segnale positivo per il futuro dei sordi.

In Italia, il ritrovo sarà a Torino, presso la sede dell'ex complesso scolastico Prinotti (Corso Francia 73), dove avra' inizio a un corteo che da Piazza Statuto arrivera' a Piazza Castello. Li' ci sarà un dibattito con il Sindaco Sergio Chiamparino, Antonio Saitta, Presidente della Provincia di Torino, Mercedes Bresso, Presidente della Regione Piemonte e l'intervento di Ida Collu, Presidente nazionale dell'Ente nazionale sordomuti (Ens).

 

Per maggiori informazioni consultare il sito: www.ens.it

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.