punto okPunto pass
Aiutaci a segnalare le barriere della tua città, per migliorare l'agibilità di strade, mezzi e strutture!

3 dicembre 2015 - Giornata dedicata alle scuole

Organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Tema di questa edizione “Tutti a scuola di Pari Opportunità”.

21/5/2018 Contratto di Governo e Persone con disabilità

Leggendo la bozza del “Contratto per il Governo di Cambiamento” fra Lega e Movimento 5 Stelle, che dovrebbe guidare l’azione del prossimo Esecutivo, concentriamo la nostra attenzione sui passaggi che riguardano la disabilità.

18/5/2018 Qui non trovi barriere, ma solo sorrisi!

Orbassano, sabato 26 maggio, dalle 15.30 alle 18.30 in via Roma, Confesercenti Torino e Provincia e CPD metteranno a disposizione di tutti, carrozzine, maschere oscurate e pedane a uso puramente dimostrativo, per provare in prima persona la disabilità e scoprire da vicino la reale accessibilità dei negozi di Via Roma.

18/5/2018 Visioni fra cielo e terra: Giorgio Barbero & C.

Mostre, visite guidate, incontri e laboratori, diverse sedi dal 23 maggio al 17 giugno 2018 a cura di Tea Taramino e Alessia Panfili di Forme in bilico. Un progetto di Opera Barolo / PARI / Polo delle Arti Relazionali e Irregolari: Palazzo Barolo e Housing Giulia Città di Torino: InGenio Arte Contemporanea, InGenio bottega d’arti e antichi mestieri e Passepartout

18/5/2018 Volontarie e Volontari della CPD

Ieri, 17 maggio 2018, rinfresco con gran parte delle nostre Volontarie e dei nostri Volontari per condividere insieme l'onoreficenza assegnata dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla Consulta per i suoi 30 anni di attività. Un grazie a tutte e a tutti voi!

 

11/5/2018 I servizi di emergenza siano accessibili

Appello delle associazioni al Consiglio europeo, che propone di includere e applicare i requisiti di accessibilità ai servizi di emergenza, attualmente per lo più inaccessibili a molte persone con disabilità. Le organizzazioni: "Chiedere aiuto è un diritto". 

Siamo belli anche noi

9/9/2014

Immagine: Siamo belli anche noi

Bellezze Disarmoniche: il titolo già provoca una certa inquietudine e una presa di distanza. È un libro che raccoglie gli scatti di un grande fotografo italiano, Franco Fontana. Le sue opere sono presenti nei maggiori musei del mondo. A 80 anni l’artista modenese si è cimentato per la prima volta nella sua lunga carriera di scatti con un tema scabroso e raramente esplorato, ossia quello del nesso tra bellezza e disabilità. Lo stimolo è venuto dall’Università di Torino e dalla Fondazione Istituto di ricerca per la comunicazione della disabilità e del disagio, presieduta da Liborio Termine, che hanno ideato un laboratorio artistico dal titolo L’immagine e la visione negata.

Ne è nata una sessione di fotografie ambientate nelle sale barocche del Museo di Palazzo Madama, a Torino. Protagonisti consapevoli un certo numero di persone con disabilità, uomini e donne, più o meno giovani. Molti in carrozzina, spesso elettrica. Una persona claudicante, che si muove appoggiandosi a un elegante bastone, una persona più atletica in sedia a rotelle sportiva. Alle pareti i quadri, osservati da un pubblico eterogeneo, ma con l’attenzione del fotografo rivolta a stabilire un nesso fra le opere d’arte e le persone disabili. Ora quel laboratorio è diventato, grazie anche allo sponsor, un libro fotografico importante, destinato a un pubblico appassionato che forse per la prima volta, attraverso questo filtro, si interrogherà su un argomento invisibile e assente dalla scena culturale.

Nel volume le fotografie di Fontana sono presentate assieme a una serie di testi e di dettagli. Interessante la ricostruzione del set, raccontata dal regista Michelangelo Dotta: attraverso di lui riusciamo a comprendere l’imbarazzo iniziale, la difficoltà di stabilire una relazione non rigida tra soggetti e autore, il progressivo sciogliersi della tensione, la tecnica scelta dal maestro, il significato a metà tra la performance e la ricerca. Il linguaggio scelto in tutti i testi del libro è volutamente colto, ma risente di una scarsa dimestichezza con la normalità della disabilità.

Leggi l'articolo completo

 

Fonte: Corriere della sera - il club de La Lettura

Con il contributo di

Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT

menu dx Gli amici della Consulta su Facebook I video della Consulta su Youtube

Per essere sempre aggiornato sulle attività della Consulta, iscriviti alla nostra newsletter:
22/10/2014 "Se Arianna": storia di una famiglia

"Se Arianna" è il titolo di un libro che racconta la storia di una ragazzina di 19 anni con disabilità grave e della sua famiglia.

9/9/2014 Siamo belli anche noi

Un viaggio di Franco Fontana tra le opere di Palazzo Madama a Torino. Una mostra. Un libro: emozioni e riflessioni.

28/7/2014 L'uomo che dipingeva il silenzio

È il silenzio che circonda il protagonista di questo intenso romanzo, ha sempre vissuto nel silenzio, Augustin, perché è nato sordo. Il libro è stato finalista all’Orange Prize for Fiction.