La disabilità nella Legge di Bilancio e nel “Collegato Fiscale”

Home News La disabilità nella Legge di Bilancio e nel “Collegato Fiscale”
La disabilità nella Legge di Bilancio e nel “Collegato Fiscale”

La disabilità nella Legge di Bilancio e nel “Collegato Fiscale”

«Gli elementi che riguardano la disabilità non rappresentano una svolta nelle relative politiche»: lo si legge nell’ampio ed esaustivo approfondimento proposto dal Servizio HandyLex.org, che come accade ormai da tempo, anche all’inizio di quest’anno ha analizzato la Legge di Bilancio per il 2020 e il cosiddetto “Collegato Fiscale”, per comprendere quali siano le disposizioni che possano impattare in modo significativo sulle persone con disabilità e sulle loro famiglie

«Comprendere quali siano le disposizioni che possano impattare in modo significativo sulle persone con disabilità e sulle loro famiglie»: è questo, come accade ormai da molti anni, l’obiettivo del Servizio HandyLex.org nell’analizzare in modo ampio ed esaustivo la Legge di Bilancio per il 2020 (Legge 160/19), nonché il cosiddetto “Collegato Fiscale” (Legge 157/19), che contiene più specifiche disposizioni ritenuti urgenti appunto in materia fiscale.

«In questa prospettiva – viene sottolineato da HandyLex.org – va anticipata una certa insoddisfazione: gli elementi che riguardano la disabilità, infatti, non rappresentano una svolta nelle relative politiche».
«Al contempo – prosegue il commento – alcune specifiche istanze, espresse nel corso della discussione di quelle norme, sono state totalmente disattese. L’esempio più eclatante riguarda la nuova agevolazione nota come “Bonus Facciate”, misura che consentirà nel 2020 una significativa detrazione delle spese sostenute per il rifacimento, il restauro, la manutenzione appunto delle facciate dei palazzi. A tal proposito, era stato richiesto da più parti che un’analoga detrazione – ben superiore a quella già prevista per la manutenzione ordinaria e/o straordinaria – fosse estesa agli interventi di rimozione delle barriere architettoniche nelle parti comuni degli edifici, ma i relativi emendamenti in tale direzione, in possesso di maggioranza e opposizione, non sono stati approvati».

Suggeriamo quindi caldamente la lettura dell’approfondimento proposto da HandyLex.org (a questo link), che si sofferma su svariati temi, dall’eliminazione delle barriere alla scuola, dal Codice della Disabilità a una serie di Fondi specifici (Non Autosufficienza, Diritto al lavoro dei disabili, Assistenza alle persone con disabilità grave), dalle agevolazioni fiscali sui veicoli al sostegno ad alcune organizzazioni di persone con disabilità.

Fonte: superando.it

Call Now Button
Carattere
Contrasto