Progetto FisioFarm 2020

Home News Progetto FisioFarm 2020
Progetto FisioFarm 2020

Progetto FisioFarm 2020

Il progetto intende offrire un servizio di fisioterapia ai soggetti colpiti da patologie neuromuscolari integrando le prestazioni offerte dal servizio sanitario nazionale e supportando le famiglie sia da un punto di vista operativo, poiché spesso coinvolte direttamente nella somministrazione quotidiana di fisioterapia, che da quello economico, già gravato dai servizi a pagamento.

Il termine per l’iscrizione è stata proporogata oltre il 22.02.2020.

Per informazioni consultare qui

La fisioterapia è l’alleato principale per contrastare la degenerazione della patologia, ne rallenta l’evoluzione e migliora la qualità della vita presente e futura dei pazienti.

Obiettivi del progetto

1. offrire un servizio di fisioterapia gratuito e specializzato ai pazienti colpiti da patologie neuromuscolari;

2. formare le famiglie sulle tecniche di fisioterapia più adatte in relazione allo stato della patologia ed alla condizione fisica del paziente;

3. integrare le prestazioni fisioterapiche offerte dal servizio sanitario nazionale e quelle effettuate dalle famiglie (direttamente o tramite privati);

4. offrire ai fisioterapisti la possibilità di operare sulle problematiche delle patologie neuromuscolari per un periodo significativo.

È inoltre possibile, qualora ne sussistano le condizioni, effettuare tramite l’affiancamento di laureandi, tirocinanti o specializzandi, la formazione di fisioterapisti specializzati sulle patologie neuromuscolari in grado di operare sul territorio, interessato alla specializzazione.
In sintesi il progetto mira ad offrire un servizio diretto a beneficio del paziente che necessita di trattamenti fisioterapici costanti, che può così usufruire gratuitamente per tutto il periodo di un trattamento specialistico professionale. In modo indiretto si pone l’obiettivo di formare le famiglie sui trattamenti prioritari per lo specifico soggetto e mostrare alcune semplici manovre di fisioterapia specifica la cui esecuzione quotidiana è fondamentale per contrastare l’avanzamento delle patologie. Al contempo il progetto potrebbe permettere di formare sul territorio alcune figure professionali che potranno essere di riferimento per i pazienti al temine del progetto stesso.

A chi è rivolto il progetto

Il progetto è rivolto ai pazienti affetti da patologia neuromuscolare, che potranno beneficiare del trattamento, ed alla “comunità” delle famiglie e delle figure professionali che operano al loro supporto.
Le patologie neuromuscolari infatti coinvolgono, generalmente, oltre al paziente che ne viene colpito e il personale medico di riferimento, anche l’intero nucleo familiare e la sfera degli affetti più stretti che vengono sempre di più condizionati con il progredire della malattia. Occorre considerare anche gli operatori socio-sanitari, i pediatri di base e le scuole, che spesso, nonostante la disponibilità, non sono preparati a gestire i molteplici aspetti delle singole patologie.
Questa “comunità” di soggetti richiede molto spesso conoscenze medico-infermieristiche sia generiche che specializzate e deve essere formata e aggiornata in merito alle singole patologie.

L’erogazione del servizio avrà inizio dal 1 febbraio 2020.

In continuità con i trattamenti effettuati, i soggetti già partecipanti a Fisiofarm 2019 e in regola con il tesseramento 2020, saranno ammessi alla presente edizione dietro presentazione della richiesta di adesione (Annex 1) e potranno procedere immediatamente alle richieste di rimborso.
Gli eventuali nuovi partecipanti potranno inoltrare richiesta attraverso l’apposito modulo (Annex 1), allegando certificazione medica attestante la patologia neuromuscolare e indicazione al trattamento fisioterapico, entro il 22 febbraio 2020.
Entro 7 giorni da tale termine, l’Associazione verificherà le richieste pervenute, procederà alla verifica dei Criteri di selezione di seguito riportati e ratificherà l’arruolamento dei nuovi pazienti utilizzando l’apposito modello (Annex 2).
In caso di richieste successive il Consiglio Direttivo di AltroDomani valuterà la possibilità di partecipazione compatibilmente con le disponibilità residue del progetto.
AltroDomani Onlus Progetto FisioFarm

I trattamenti assegnabili a ciascun paziente arruolato non saranno inferiori a 15 per la Sezione 1 e a 10 per la Sezione 2, se non in accordo con il paziente stesso o per richiesta dei suoi medici di riferimento, al fine di perseguire un equilibrio tra i benefici per i partecipanti e trattamenti complessivamente approvati nel Progetto FisioFarm 2020, pari a 500.
Ciascun paziente dovrà:

richiedere ad AltroDomani l’adesione al Progetto (Annex 1);

presentare la prescrizione medica che riporti il consiglio terapeutico per la somministrazione di fisioterapia / idrokinesiterapia, la cui data non deve essere antecedente per più di 3 mesi rispetto alla data di richiesta di adesione al Progetto (per nuovi pazienti);

in caso di accettazione: fornire, unitamente alla richiesta di rimborso (Annex 3), copia delle fatture emesse per la somministrazione del servizio di fisioterapia / idrokinesiterapia.

Il paziente può recedere in qualsiasi momento dalla partecipazione al Progetto, senza diritto di rimborso alcuno per i trattamenti assegnati ma non ancora eseguiti.

Si segnala che AltroDomani è in contatto con specialisti di riferimento e, qualora necessario, potrà fornire nominativi per consentire un eventuale contatto. In ogni caso il rapporto di somministrazione rimane tra il paziente e lo specialista di riferimento / centro specializzato.

AltroDomani eseguirà il rimborso su base mensile, in un’unica soluzione, entro il mese successivo a quello della richiesta trasmessa dal paziente attraverso l’apposito modulo (Annex 3) unitamente alla presentazione delle ricevute/fatture attestanti l’erogazione del servizio a cura di personale o centro specializzato. Eventuali ritardi nei rimborsi non costituiranno in ogni caso un’inadempienza da parte dell’Associazione. Il rimborso potrà avvenire esclusivamente attraverso bonifico bancario.

I trattamenti non usufruiti entro il 31/12/2020 non saranno inclusi all’interno del progetto FisioFarm 2020 e pertanto non saranno rimborsati.

Criteri di selezione
Potranno usufruire del servizio i soci di AltroDomani affetti da patologia neuromuscolare che siano in possesso di indicazione medica che richieda, o comunque consigli, il trattamento fisioterapico.

È preclusa la partecipazione di pazienti che non siano affetti da patologie neuromuscolari o, in generale, da disabilità.

Potranno accedere al servizio i soci di AltroDomani regolarmente iscritti all’Associazione al momento della richiesta di erogazione del servizio.

Si terrà conto del seguente ordine di priorità: 1. Soci regolarmente iscritti all’Associazione al 31 dicembre dell’anno precedente; 2. Soci con maggior anzianità senza soluzione di continuità; 3. Soci con maggior anzianità della prima iscrizione; 4. Nel caso di minorenni non soci, si replicano a questo livello le considerazioni ai punti 1, 2 e 3 con riferimento ai dati del genitore / tutore legale iscritto. Non sono considerati validi a questi fini altri gradi di parentela; 5. Data di presentazione della domanda di erogazione del servizio.

Luoghi di svolgimento dell’iniziativa

La fisioterapia potrà essere erogata al domicilio del paziente o presso appositi locali idonei / centri autorizzati alla somministrazione delle prestazioni in oggetto, in base alla residenza, alle condizioni ed alla comodità dei pazienti. Come evidenziato in precedenza, il rapporto di somministrazione è tra il paziente e lo specialista di riferimento / centro specializzato; quest’ultimo è responsabile, sotto ogni aspetto, della somministrazione del proprio servizio.
Attività e fasi di svolgimento
Le fasi di svolgimento del progetto possono essere così riassunte:

Fase I – Arruolamento pazienti e organizzazione segreteria;

Fase II – Inizio somministrazione terapie (Sezioni);

Sono altresì possibili fasi intermedie in cui si formalizzano accordi con enti universitari o associazioni di categoria utili per un’eventuale formazione di laureandi, tirocinanti o specializzandi e/o accordi per il collegamento con il Centro di Riferimento (ospedale).

Il termine della fase di arruolamento, nella quale i nuovi pazienti devono presentare la richiesta di adesione al progetto (Annex 1).

Costi e finanziamento del progetto
Alla data di stesura del progetto preliminare il costo complessivo stimato è pari a euro 20.000 e si riferisce al rimborso dei costi delle prestazioni dei fisioterapisti e al costo del servizio di segreteria di coordinamento.
AltroDomani si impegna al pagamento della prestazione fino ad un massimo di 40 euro a trattamento. Tale ammontare è stato determinato in relazione alla media dei preventivi ricevuti per la definizione del progetto e dei relativi oneri. Il costo del servizio di segreteria è calcolato in base ad un impegno di 2 ore settimanali, al costo orario ordinario della forza lavoro già in carico ad AltroDomani Onlus.

Come precedentemente ricordato, è facoltà di AltroDomani sospendere il Servizio, dandone semplice comunicazione al paziente.

Call Now Button
Carattere
Contrasto