Servizio civile: Al servizio del cittadino

Home News Servizio civile: Al servizio del cittadino
Servizio civile: Al servizio del cittadino

Servizio civile: Al servizio del cittadino

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – ha pubblicato il Bando per la selezione di 39.646 Operatori Volontari da avviare nei Progetti di Servizio Civile Nazionale.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 14.00 del 17 ottobre 2019.

12 mesi , 25 ore settimanali con un rimborso mensile di 439,50 euro

Potete candidarvi per il progetto Al servizio del cittadino e stare con noi per un anno aiutandoci ad ampliare l’offerta dei servizi di orientamento e consulenza relativa alle tematiche della disabilità e potenziare i servizi di trasporto presenti sul territorio torinese.

Per conoscere nel dettaglio le azioni: clicca qui

Stiamo cercando 8 giovani con competenze minime rispetto a:
– capacità relazionali;
– autonomia organizzativa
– spirito di collaborazione.

Rappresentano titoli di maggior gradimento:
– pregressa esperienza nel settore specifico del progetto;
– pregressa esperienza presso organizzazioni di volontariato;
– buona conoscenza di una o più lingue straniere;
– spiccata disposizione alle relazioni interpersonali e di gruppo;
– capacità comunicative e dialogiche;
– conoscenze informatiche, conoscenza della suite Microsoft Office o similari, dimestichezza nell’uso di Internet;
– diploma di scuola media superiore;
– studi universitari attinenti.

Per avere maggiori informazioni è possibile fissare un appuntamento presso i nostri uffici. Per prenotazioni: dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 13.00 allo 011-19862515 o tramite mail: segreteria@cpdconsulta.it

 

Requisiti

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto del Servizio Civile Universale, da scegliere tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi pubblicati sul sito del Servizio Civile.

 

Modalità

La consegna della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente attraverso la:

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.

ATTENZIONE: I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID (CLICCA QUI PER CONOSCERE E SAPERE CHE COS’È LO SPID), il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Invece, i cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Le domande trasmesse con modalità diverse da quelle indicate all’art. 5 del Bando non saranno prese in considerazione.

 

 

Rimandi

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare il sito web del Servizio Civile Nazionale http://www.serviziocivile.gov.it/  oppure il sito https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/ .

Si prega di prendere visione del testo integrale del Bando pubblicato unitamente agli allegati da presentare.

Per ogni ulteriore informazione e/o chiarimento sarà possibile inviare una e-mail a serviziocivileopes@gmail.com oppure chiamare dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 il numero 06-5022909

 

Fonte: opesitalia.it

Call Now Button
Carattere
Contrasto